Retail Manager2019-04-20T09:29:27+02:00

RETAIL MANAGER

Regista e attore protagonista del processo

Immagine con una sedia da regista come metafora del Retail Manager

Il Retail Manager (e con lui l’Area Manager) oggi si trova a dover gestire una rete di Store in un contesto che non offre più punti di riferimento. Obiettivi, concorrenza, target poco definiti, mercato: ogni cosa è sfidante!

Da una parte la riduzione dei budget per investire sulle componenti «storiche» (brand, offerta, layout, marketing, prezzi, ecc…), e dall’altra una sempre maggiore richiesta di dinamicità, flessibilità e poco tempo per garantire risultati soddisfacenti.

L’unico modo, quindi, per riuscire a influenzare i risultati della rete diventa quello di orientare i comportamenti di tutta la filiera Retail verso gli obiettivi attesi, finalizzandoli alla riscoperta di una nuova sensibilità: prendersi realmente cura del cliente, per garantire una excellent customer experience.

OBIETTIVI DEL RUOLO

VENDERE! Un verbo e un obiettivo intesi come sinonimi di CON-VINCERE e di VINCERE-CON, per creare le condizioni per il successo nei confronti sia del cliente/consumatore sia del cliente/collega (inteso come cliente interno).

Partendo da questi presupposti, il Retail Manager / Area Manager può influenzare un processo virtuoso molto pratico e concreto per incidere sui risultati della rete, ispirando tutte le funzioni e i ruoli della sua azienda Retail sul perché l’orientamento al cliente possa fare la differenza.

Le competenze strategiche del ruolo del Retail Manager / Area Manager sono l’avere buone capacità di: definire obiettivi ingaggianti coerenti con le potenzialità della piazza / store; saper interpretare e gestire gli indicatori di prestazione del negozio, facendoli diventare i punti chiave su cui fondare la riflessione sull’andamento degli store; garantire una buona organizzazione dei processi interni ed esterni allo store; presidiare che tutte le funzioni interagiscano con una visione comune di excellent customer experience; favorire occasioni di confronto one to one o one to many per condividere informazioni da sede, per raccogliere informazioni da store; sviluppare una condizione di condivisione di best practices tra i differenti store; essere efficace nella gestione dei collaboratori a distanza; organizzare occasioni di sviluppo professionale; garantire visite in store che consentano testare dal vivo la dinamica, l’efficacia e l’efficienza degli store.

INTERVENTI CONSULENZIALI E FORMATIVI

I nostri interventi di design e sviluppo della figura del Retail Manager / Area Manager partono da un’idea di Leadership Ispirazionale come modello per il successo. Approfondire le attività manageriali nella gestione dei collaboratori consente di sviluppare skill che abbiano una valenza strategica. Il processo di vendita diventa strumento per aumentare la fedeltà di clienti e collaboratori. Attraverso il miglioramento dei momenti di briefing e della gestione delle riunioni, le performance del gruppo vengono orientate ai risultati attesi.

METODO E STRUMENTI

Sviluppiamo progetti che, in funzione dei bisogni da soddisfare, si caratterizzano come processi di consulenza e accompagnamento, e che attraverso attività di coaching, facilitazione e formazione, vedono coinvolti i vari ruoli funzionali. Il ruolo del Retail Manager / Area Manager può quindi essere pensato e svilupparsi come regista del processo e attore protagonista nell’innescare e favorire l’implementazione a cascata di quei comportamenti che sono stati identificati come funzionali all’obiettivo e quindi efficaci.

PROGETTI | Le nostre esperienze

ARTICOLI PER IL RETAIL MANAGER

QUOTES PER IL RETAIL MANAGER

Load More Posts

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA

Lavoriamo con i nostri clienti come se fossimo un solo unico team, per rispondere ai bisogni dei mercati con il massimo della qualità possibile.

VAI AI CONTATTI