Nel 2021, come conseguenza della riduzione delle vendite in negozio a favore degli acquisti online, i retailer cercheranno di riadattare lo spazio in eccedenza nei punti vendita. Mentre alcuni si orienteranno sul passaggio a “dark” store, riconvertendo lo spazio a magazzino, altri creeranno uno spazio aggiuntivo per soddisfare la domanda degli acquirenti online.
[tratto da Bit Mat, 17 dicembre 2020]

VAI ALL’ARTICOLO