A scuola ci hanno insegnato che il moto è sempre relativo, cioè si può studiare solo rispetto a un sistema di riferimento, che a sua volta può essere in movimento rispetto a un altro sistema di riferimento.
Questa legge vale da sempre per il retail, ma negli ultimi anni si è fatta sempre più tangibile (anche per quelli più ostici alle materie scientifiche). Gli ultimi anni hanno posto il retail di fronte a nuove sfide e opportunità, grazie all’evoluzione tecnologica che è stata una (non l’unica, attenzione) determinante dell’evoluzione dei consumatori.
MarkUp, 20 dicembre 2019

VAI ALL’ARTICOLO