Ma come si stanno comportando i consumatori ora che i governi europei hanno gradualmente revocato le restrizioni del lockdown e si cominciano a pianificare le vacanze estive, con gli altri settori del retail?
Nonostante quest’anno il comportamento dei consumatori sia cambiato radicalmente, si sono rilevati segnali che dimostrano che la voglia di nuovi outfit per l’estate non è stata completamente annullata: i dati settimanali mostrano un aumento delle visite ai siti retail di abbigliamento online in quasi tutti i paesi dell’EU5 nel periodo dal 27 aprile al 31 maggio 2020.
Vi sono diversi dati che dimostrano che i consumatori hanno speso meno per l’igiene personale e i prodotti per la cura di sé stessi durante il lockdown. Tuttavia la categoria Profumi e cosmetici ha chiuso il periodo con risultati leggermente più elevati rispetto all’inizio. L’Italia ha visto la variazione maggiore, con un aumento del 35% delle visite, seguita dalla Francia con un aumento del 19%
Fortune, 13 giugno 2020

VAI ALL’ARTICOLO