RETAIL MANAGER

Regista e attore protagonista del processo

Il Retail Manager oggi si trova a dover gestire una rete di Store in un contesto che non offre più punti di riferimento. Obiettivi, concorrenza, target poco definiti, mercato: ogni cosa è sfidante!

Da una parte la riduzione dei budget per investire sulle componenti «storiche» (brand, offerta, layout, marketing, prezzi, ecc…), e dall’altra una sempre maggiore richiesta di dinamicità e poco tempo per garantire risultati soddisfacenti.

L’unico modo, quindi, per riuscire a influenzare i risultati della rete diventa quello di orientare i comportamenti di tutta la filiera Retail verso gli obiettivi attesi, finalizzandoli alla riscoperta di una nuova sensibilità: prendersi realmente cura del cliente.

OBIETTIVI DEL RUOLO

VENDERE! Un verbo e un obiettivo intesi come sinonimi di CON-VINCERE e di VINCERE-CON, per creare le condizioni per il successo nei confronti sia del cliente/consumatore sia del cliente/collega (inteso come cliente interno).

Partendo da questi presupposti, il Retail Manager può influenzare un processo virtuoso molto pratico e concreto per incidere sui risultati della rete, ispirando tutte le funzioni e i ruoli della sua azienda Retail sul perché l’orientamento al cliente possa fare la differenza.

INTERVENTI CONSULENZIALI E FORMATIVI

Tutti i nostri interventi di design e sviluppo della figura del Retail Manager partono da un’idea di Leadership Ispirazionale come modello per il successo. L’approfondimento delle attività manageriali per la gestione dei collaboratori consente di sviluppare skill che abbiano una valenza strategica. Il processo di vendita diventa lo strumento per aumentare la fedeltà dei clienti e dei collaboratori. Attraverso il miglioramento dei momenti di briefing e della gestione delle riunioni, le performance del gruppo saranno orientate ai risultati attesi.

METODO E STRUMENTI

Sviluppiamo progetti che, in funzione dei bisogni da soddisfare, si caratterizzano come processi di consulenza e accompagnamento, e che attraverso attività di coaching, facilitazione e formazione, vedono coinvolti i vari ruoli funzionali. Il ruolo del Retail Manager può quindi essere pensato e svilupparsi come regista del processo e attore protagonista nell’innescare e favorire l’implementazione a cascata di quei comportamenti che sono stati identificati come funzionali all’obiettivo e quindi efficaci.

PROGETTI | Le nostre esperienze

ARTICOLI SULLO STESSO ARGOMENTO

  • Donna su un muretto che guarda l'orizzonte circondala da fogli che volano

Commesso, Sales Assistant, Venditore di Store… Retail Store Seller?

Diventa indispensabile interrogarsi sul valore e significato delle parole che identificano uno dei ruoli fondamentali: quello del Retail Store Seller. Di chi stiamo parlando?

  • Disegno di un uomo appena ad un pallone aerostatico rosso che sovrasta altri palloni bianchi

Consapevolezza, la parola chiave per i Manager del Retail

Il Retail, come altri settori, vive un momento di grande confusione e complessità. Occorre avere nervi saldi e determinazione per lavorare con efficacia e soddisfazione, avendo consapevolezza dei propri comportamenti e del ruolo che si interpreta.

Social Selling: sviluppare le vendite con Linkedin

Con questo articolo vogliamo esplorare il tema del Social Selling e in particolare parlare di Social Selling Index un indicatore, recentemente messo a disposizione da Linkedin, che richiede un approfondimento.

Orchestrare la leadership

Laddove i ruoli richiedono flessibilità per poter tenere il passo e i modelli di comportamento lasciano il posto alla ricerca di stili originali, è auspicabile che alla direzione di aziende e collaboratori ci siano persone che sappiano orchestrare la leadership.

QUOTES PER IL RETAIL MANAGER

Carica altri

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA

Lavoriamo con i nostri clienti come se fossimo un solo unico team, per rispondere ai bisogni dei mercati con il massimo della qualità possibile.

VAI AI CONTATTI